Le Terre del Rinascimento

Le Terre del Rinascimento
Da 2.00

Organizzazione Tecnica Le Terre del Rinascimento
Provided by Le Terre del Rinascimento

Panoramica

Un biglietto unico, tutti i musei

Un unico biglietto, conveniente e senza limiti di validità, apre le porte di tutti i musei del sistema Terre del Rinascimento:

Museo Leonardiano, Casa Natale di Leonardo, Museo della Collegiata, Museo del Vetro, Casa del Pontormo, Museo di Fucecchio, Fondazione Montanelli Bassi, Museo della Ceramica, Museo Archeologico, Centro Espositivo della Cantieristica e del Canottaggio, Fornace Pasquinucci, Villa Medicea di Cerreto Guidi, MuMeLoc.

Il biglietto unico Terre del Rinascimento può essere ritirato presso la biglietteria di qualsiasi museo aderente al sistema museale (esclusi i Centri Espositivi, la Fondazione Montanelli Bassi e la Casa Natale del Pontormo). Il biglietto non è soggetto a limiti di validità e da' diritto ad un ingresso in ognuno dei musei elencati.

In un territorio che conserva ancora intatte le testimonianze legate al Rinascimento, a soli 30 km da Firenze, varie sono le possibilità di visita e di itinerario: gli amanti dell'arte troveranno autentici capolavori conservati nel Museo della Collegiata di S.Andrea a Empoli e nel Museo di Fucecchio e, ancora ad Empoli, potranno visitare la Casa Natale del pittore Pontormo; gli appassionati di archeologia e di storia locale potranno scoprire i reperti del Museo Archeologico di Montelupo e le testimonianze più recenti raccolte presso il MuMeLoc di Cerreto Guidi. Seguendo invece le tracce dei grandi personaggi che hanno vissuto e lasciato il segno in quest'area, da non perdere il Museo Leonardiano, un'ampia e originale raccolta di macchine ispirate all’opera di Leonardo ingegnere e tecnologo, allestito a Vinci, città natale del Genio, dove ancora si visita la casa dove nacque, e la Villa Medicea di Cerreto Guidi, dimora di caccia e relax costruita da Cosimo I de Medici.

Alle manifatture storiche del territorio sono invece dedicati il Museo della Ceramica di Montelupo, con un percorso dedicato alla produzione di ceramica artistica dal Medioevo ai giorni nostri, il MuVE di Empoli che ripercorre invece la storia più recente dell'industria vetraria e i Centri Espositivi (Fornace Pasquinucci e della Cantieristica e Canottaggio) che documentano le più fiorenti attività dello scalo fluviale di Capraia e Limite.

Risparmia tempo nell'ordinare! Aggiungi al tuo basket tutti i biglietti che vuoi, poi riempi il modulo d'ordine e invia la richiesta.

Prima di effettuare l'ordine leggi le Informazioni sull'ordine.

IMPORTANTE: Dopo aver completato con successo una prenotazione, riceverete due e- mail: la copia del vostro ordine (immediatamente dopo averlo fatto) e la mail di conferma (un giorno lavorativo dopo). Per poter ricevere queste due mail, vi preghiamo di accertarvi di inserire correttamente il vostro indirizzo di posta elettronica e controllare che i filtri anti-spam o antivirus non blocchino le mail dal nostro indirizzo [email protected] . Attenzione speciale da parte degli utenti di AOL, Comcast e Sbcglobal.net. I voucher saranno anche disponibili, un giorno lavorativo dopo la richiesta, alla pagina: http://www.weekendinitaly.com/get_vouchers2.php

Cancellazione
Per cancellazioni ricevute una volta assegnato il codice di conferma, e per no show, possiamo rimborsare il costo di biglietti non utilizzati meno il costo del servizio (prevendita e prenotazione online).

Come si arriva
I Comuni e i Musei Terre del Rinascimento si trovano a circa 30 km da Firenze in direzione sud ovest, non distanti dalle altre maggiori città d’arte toscane.

  • In auto: Autostrada A1, uscita Firenze Scandicci o autostrada A 12, uscita Pisa centro. Prendere la S.G.C. Firenze/Pisa/Livorno, uscite Montelupo Fiorentino, Empoli e San Miniato (solo per Fucecchio)
  • In treno: Linea ferroviaria Firenze/Pisa/Livorno, stazioni di Montelupo Fiorentino, Empoli e San Minato (solo per Fucecchio). Da Empoli autobus linea Copit

I Musei Terre del Rinascimento:

Vinci

Museo Leonardiano
Piazza dei Guidi
tel 0571 933251
tutti i giorni
novembre - febbraio, 9.30 - 18.00
marzo - ottobre, 9.30 - 19.00

www.museoleonardiano.it

Nelle due sedi di Palazzina Uzielli e del Castello dei Conti Guidi, il Museo presenta una delle raccolte più ampie e originali dedicate a Leonardo ingegnere e scienziato e, più in generale, alla storia della tecnica nel Rinascimento.

Casa Natale di Leonardo da Vinci
Via di Anchiano
tel 0571 56519
tutti i giorni
novembre - febbraio, 10.00 - 17.00
marzo - ottobre, 10.00 - 19.00

www.casanataledileonardo.it

A 3 km dal centro di Vinci, immersa tra uliveti secolari, si trova la casa colonica dove è attestata la nascita di Leonardo nel 1452. La dimora, raggiungibile anche a piedi, presenta un’esposizione sulla vita e l'opera pittorica di Leonardo ed un incontro "speciale" con il Genio.

Empoli

Museo della Collegiata di Sant'Andrea

Piazza della Propositura, 3
tel 0571 76284
martedì - domenica
9.00 - 12.00 / 16.00 - 19.00

www.terredelrinascimento.it

Fondato nel 1859 e annesso alla storica Chiesa di Sant’Andrea, è uno dei musei ecclesiastici più antichi d'Italia. Raccoglie capolavori di arte toscana dei secoli XIV-XVI, tra i quali i dipinti di Filippo Lippi, Botticino e Masolino, nonché le sculture di Rossellino ed una serie di terracotte invetriate dalle botteghe dei Della Robbia.

MuVE- Museo del Vetro
Via Ridolfi, 70
tel 0571 76714
martedì - domenica
10.00 - 19.00

www.museodelvetrodiempoli.it

Allestito nel suggestivo Magazzino del sale, il MuVE, ripercorre la storia della produzione del vetro a Empoli tra XVIII e XX secolo attraverso la presentazione di oggetti, immagini e applicazioni multimediali.

Casa Natale del Pontormo

Via Pontormo, 97
tel 0571 994346
giovedì - venerdì, 10.00 - 13.00
sabato e festivi, 16.00 - 19.00

www.casapontormo.it

La casa, dove il pittore Jacopo Carucci detto Pontormo nacque nel 1494, conserva oggi i facsimile del Diario dell'artista e dei disegni preparatori per le tavole esposte nella vicina Chiesa di San Michele. Nella storica dimora si trova anche la Madonna del Libro, copia antica del dipinto originale.

Fucecchio

Museo Civico

Piazza Vittorio Veneto, 27
tel 0571 244304
mercoledì e venerdì, 10.00 - 13.00
sabato, festivi 10.00-13.00/16.00-19.00

www.terredelrinascimento.it

All'interno del Complesso Corsini, la raccolta ripercorre la storia del territorio dalla Preistoria all'Età Moderna con reperti archeologici e opere d'arte dal Medioevo ai giorni nostri. Chiudono il percorso gli esemplari della fauna del Padule di Fucecchio.

Fondazione Montanelli Bassi
Via Guglielmo di San Giorgio, 2
tel 0571 22627
Martedì e giovedì 9.00 - 13.00
Sabato e domenica 15.00 - 19.00

www.fondazionemontanelli.it

La Fondazione, istituita nel 1987 dallo stesso Indro Montanelli, raccoglie un'ampia documentazione originale del celebre giornalista e scrittore di Fucecchio. Si trovano qui ricostruiti integralmente anche i suoi studi di Milano e di Roma.

Montelupo Fiorentino

Museo della Ceramica
Piazza Vittorio Veneto, 8
tel 0571 51352
dal 1 marzo al 31 ottobre:
mercoledì-domenica: 11.00-19.00
dal 1 novembre al 28 febbraio:
sabato ore 14 - 19 / domenica ore 11.00 - 19.00

www.museomontelupo.it

Con una ricca esposizione di reperti, ricostruzioni e documentazione iconografica, il museo ripercorre la storia della ceramica prodotta nelle fornaci di Montelupo dal Medioevo al Rinascimento, epoca di massimo sviluppo del borgo, fino all'Età Moderna.

Museo Archeologico
Via S. Lucia, 10 - Loc. Ambrogiana
tel. 0571 541547
dal 1 marzo al 31 ottobre:
giovedì - domenica: 11.00 - 19.00
dal 1 novembre al 28 febbraio:
sabato ore 14.00 - 19.00 / domenica ore 11.00 - 19.00

www.museomontelupo.it

Dalla Preistoria al Medioevo, passando per un'ampia sezione dedicata all'Epoca Romana, la collezione raccoglie reperti e manufatti provenienti dagli scavi archeologici effettuati nel territorio di Montelupo Fiorentino e, in particolare da quello della Villa romana del Vergigno (I sec. a.C).

Capraia e Limite

Centro Espositivo della Cantieristica e del Canottaggio
Piazza C. Battisti - Limite
tel 0571 978135
giovedì e sabato, 16.00 - 19.00

Sede della più antica società canottieri d'Italia (fondata nel 1861), e di numerosi cantieri navali, lo scalo fluviale di Limite ospita oggi un caratteristico museo dedicato alla storia della cantieristica.

Centro Espositivo Fornace Pasquinucci
Piazza Dori - Capraia Fiorentina
aperta solo durante le esposizioni

www.fornacepasquinucci.it

L'antica fornace per la produzione della terracotta ospita oggi eventi culturali ed esposizioni di arte moderna.

Cerreto Guidi

Museo Villa Medicea
Via Ponti Medicei
tel. 0571 55707
chiuso il 2°e il 3° lunedì del mese
tutti i giorni 8.15 - 19.00

www.terredelrinascimento.it

All'interno delle splendide sale della residenza di caccia di Cosimo I, la collezione dei ritratti medicei, degli arredi d'epoca e delle armi da caccia, accompagna il visitatore attraverso cinque secoli di storia della villa.

MuMeLoc - Museo della memoria locale
Piazza Dante Desideri
tel. 0571 906247
martedì - sabato: 8.30 - 13.00
mercoledì: 15.00 - 18.00

www.mumeloc.it

In un percorso fatto di voci, immagini e testimonianze, il museo evoca le memorie e le tracce lasciate sul territorio dalla Seconda Guerra Mondiale.

Dettagli

In viaggio nei luoghi di Leonardo: Un biglietto unico, tutti i musei. Visita le principali collezioni del territorio con un conveniente biglietto unico a validità illimitata

Nel celebre paesaggio della provincia di Firenze dove Leonardo da Vinci nacque ed ebbe l’ispirazione per i suoi molteplici studi, i Comuni delle Terre del Rinascimento conservano ancora intatte prestigiose testimonianze del Rinascimento italiano ed un territorio sorprendente per storia, natura e tradizioni.

Vinci, la città di Leonardo
A Vinci tutto parla di Leonardo, l’artista e genio rinascimentale per antonomasia: la Casa di Anchiano dove nacque, oggi sede di un museo dedicato all'opera pittorica e al profondo legame di Leonardo con la sua terra, la Chiesa di Santa Croce dove la tradizione vuole sia stato battezzato, i luoghi del borgo che testimoniano il suo passaggio o ne celebrano la memoria come la scenografica Piazza de Guidi, ridisegnata da Mimmo Paladino. Ed infine il Museo Leonardiano, dedicato a Leonardo inventore, tecnologo e ingegnere, con le sue intuizioni ricostruite e proposte anche in 3D e numerosi percorsi e laboratori per approfondirne la conoscenza.

Cerreto Guidi, terra medicea

Nel paesaggio ondulato delle colline coltivate a vite ed olivo, Cerreto Guidi attrae già da lontano l’attenzione del visitatore per l’imponenza del Complesso Mediceo, voluto da Cosimo I° de’Medici come dimora di caccia e di relax .La Villa Medicea ospita oggi il Museo Storico della Caccia e del Territorio, il primo museo italiano dedicato alla caccia, ed una prestigiosa raccolta di quadri e di oggetti d’arte appartenuti alla famiglia Medici. Voci, immagini e oggetti raccolti all'interno del Museo della Memoria Locale testimoniano invece le vicende più recenti della storia locale.

Empoli, arte e storia
Storia, arte e cultura sono protagoniste nella città di Empoli che vanta un centro storico di grande valore artistico e personaggi di rilievo come il pittore Jacopo Carrucci, detto il Pontormo e il musicista Ferruccio Busoni. Nella centralissima Piazza Farinata degli Uberti o dei Leoni si trovano i principali edifici storici come il Palazzo Ghibellino, sede del Museo Paleontologico, il Palazzo Pretorio e la Chiesa Collegiata di S.Andrea con l’annesso Museo della Collegiata, uno dei più antichi musei ecclesiastici che espone autentici capolavori di arte toscana dei secoli XIV-XVI. La locale produzione di vetro verde è documentata oggi all'interno del suggestivo MuVE- Museo del Vetro che, con un percorso ricco di oggetti e contenuti multimediali, consente di scoprire le fasi di lavorazione di questo prodotto e la sua importanza per il territorio empolese.

Montelupo Fiorentino, città della Ceramica
La secolare tradizione della ceramica artistica di Montelupo Fiorentino, che fu bottega e fornace di Firenze rinascimentale, vive ancora oggi nella prestigiosa attività delle aziende e dei numerosi laboratori artigianali. Il Museo della Ceramica, recentemente rinnovato e ampliato, espone manufatti delle botteghe montelupine a partire dal Medioevo, attraverso il periodo di massimo splendore rinascimentale, fino all’età moderna. Dalla Preistoria al Medioevo, passando per un'ampia sezione dedicata all'Epoca Romana, la collezione del Museo Archeologico raccoglie reperti e manufatti provenienti dagli scavi effettuati nel territorio di Montelupo Fiorentino e, in particolare da quello della Villa romana del Vergigno (I sec. a.C). Ogni anno nel mese di giugno, la storia e le tradizioni di Montelupo rivivono nella Festa Internazionale della Ceramica che per un’intera settimana anima le vie e i luoghi del centro storico.

Fucecchio, un castello sulla Via Francigena
La storia di Fucecchio è legata soprattutto alla Via Francigena,che in questa località aveva un punto di attraversamento sull’Arno e di cui un tratto dell’antico selciato è oggi ancora percorribile in località Galleno. Cuore della città sono il Complesso Corsini, sorto sui resti dell’antico castello medievale, dove ha sede anche il Museo di Fucecchio e il Poggio Salamartano, polo religioso della comunità locale fin dal XI. A Fucecchio ebbe i natali Indro Montanelli a cui è dedicata la Fondazione Montanelli Bassi che ospita un ampia documentazione sul giornalista i suoi studi di Roma e Milano, qui trasferiti integralmente.

Capraia e Limite, tradizioni sulle sponde dell’Arno
Nota fin dall’antichità come scalo fluviale e legata alla vita sull’Arno, Capraia e Limite vanta una tradizione secolare di attività cantieristica documentata a Limite dal Centro Espositivo della Cantieristica e del Canottaggio dove si trovano modelli in miniatura di imbarcazioni, arnesi dei calatafai e dei maestri d’’ascia e documenti sulla storia della Società Canottieri Limite. Sulle pendici boscose del Montalbano, oltre l’abitato di Capraia rimangono i resti del muro del Barco Reale, una vasta area adibita dai Medici tra il XVI e il XVII secolo a riserva di caccia, ed una buona rete di percorsi trekking, ideale per gli appassionati di escursioni e passeggiate.

Per ulteriori informazioni visita il sito www.terredelrinascimento.it o contatta l’Ufficio Turistico Intercomunale a Vinci tel.0571 568012 [email protected]

Prezzi

Biglietto Unico Terre del Rinascimento

In vendita al costo di € 8,00

Gratuito: Bambini fino a 6 anni non compiuti, guide turistiche e accompagnatori con gruppi, residenti nel Comune di Vinci, guide turistiche, operatori in visita per educational, gruppi scolastici/delegazioni istituzionali ospiti dei Comuni dell'area Terre del Rinascimento

Per informazioni su ulteriori riduzioni possibili consultare il sito www.terredelrinascimento.it

Promozioni

Le promozione offerte da Weekend in Italy sono uniche e legate alla tradizione fiorentina.

Presentando il voucher avrai diritto a sconti e/o omaggi.

Dr.Vranjes

Il punto vendita di via della Spada 9/r è posizionato al centro del quadrilatero commerciale di Firenze vicino alle griffe più prestigiose della moda e a pochi passi dalla lussuosa via dei Tornabuoni.

Il punto vendita è divenuto in breve la vetrina Dr.Vranjes in cui si affacciano e si riconoscono i nostri clienti provenienti da tutto il mondo.

 


- Ad ogni ospite che si presenterà con un vostro Voucher sarà dato in omaggio un segnalibro profumato, indipendentemente dall'acquisto.

- A fronte di un'acquisto minimo di € 30,00 verrà dato in omaggio un Karitè Lips

- A fronte di un acquisto minimo di € 100,00 verrà data in omaggio una fragranza spray da 25 ml.

Dr. Vranjes.
Via della Spada 9r - Firenze
Via San Gallo 63r - Firenze
Borgo la Croce 44r - Firenze
Via Fiori Chiari 24 - Milano

Gioielleria Cardini

Dal 1888 la gioielleria Dante Cardini e’ uno dei punti di riferimento dell’arte orafa sul Ponte Vecchio di Firenze.

In questo negozio troverete brands come “CHIMENTO gioielli” , “Roberto Poggiali” e “BARAKA’ “ di design contemporaneo ed esclusivo accanto alle creazioni DANTE CARDINI di sapore piu’ tradizionale .

Verrete accolti in atmosfera elegante ed informale dai titolari Massimo ed Elisabetta che vi guideranno in una esperienza unica e indimenticabile per una visita alle terrazze dalle quali goderete la splendida vista sul fiume Arno e sulla citta’ di Firenze.

Ai possessori del voucher verrà riconosciuto il 10% di sconto.

Fratelli Peruzzi Argentieri

Fondata nel 1860, la Fratelli Peruzzi Argentieri è una delle più antiche realtà del settore.

Dopo Giuseppe Peruzzi sono i suoi figli, e i figli dei suoi figli che proseguono l’attività ,fino ad oggi, fino a Gianna, e a sua cognata Laura, la quarta generazione di una famiglia di argentieri.

Siamo una realtà fatta di lavoro artigianale dove si realizza qualsiasi richiesta ed oltre ad essere impegnati nella ricerca e nel commercio di prodotti in argento e oro, vantiamo il prestigioso marchio di identificazione fra i più antichi in Firenze ( FI 114 ) .

Annesso alla boutique si trova il laboratorio dove è ancora attiva la produzione di quegli oggetti che ne hanno fatto un punto di riferimento nel corso di tutti questi anni.

Un sogno che continua nella realtà.

 

I possessori del voucher avranno un 10% di sconto sull'acquisto.

 

Fratelli Peruzzi - Ponte Vecchio 60 | Firenze

Commenti



ATTENZIONE: L'ingresso al sito prenotato è vietato senza la presentazione del voucher. La presentazione della copia dell'ordine non dà diritto all'ingresso. Non sono previste eccezioni a questa regola.

Waf.it e Weekendafirenze.com sono marchi registrati da Weekend a Firenze Srl presso la Camera di Commercio di Firenze, autorizzazione n. 0469879 - cap. soc. € 61.200,00 - Copyright © 1995 - 2016 by Weekend a Firenze ® s.r.l. - Via Pistoiese 132, 59100 Prato (ITALY) - Fax +39-0574-401744 - p. IVA 02180560480 - Tutti i diritti riservati - Informazioni

Powered by Web95

Inserire le parole da cercare sul sito